La Fauna nel Parco Naturale delle Dolomiti Friulane

Forni di Sopra – Il Parco Naturale delle Dolomiti Friulane è una delle aree protette dell’arco alpino nord-orientale con una notevole variabilità ambientale ed uno scarsissimo impatto antropico. Alcune zone molto impervie sono il regno incontaminato degli animali e la presenza umana è ridotta al minimo. Grazie a queste caratteristiche ambientali ed a una oculata gestione il Parco, anche sul territorio di Forni di Sopra, ospita numerose popolazioni di animali ad elevato valore biologico come ad esempio l’Aquila reale, lo Stambecco, il Falco pellegrino, la Marmotta, etc. Per molte di queste specie il Parco sta portando avanti degli specifici progetti di ricerca che prendono in considerazione sia gli aspetti tipicamente eco-etologici e di biologia della specie che quelli di tipo sanitario (Piano di monitoraggio sanitario e Centro recupero rapaci di Andreis).

Anfibi e rettili

Il parco si distingue per notevoli popolazioni di Salamandra a. atra e  di Vipera a. ammodytes. In diverse località quest’ultima è sintopica con Vipera berus e Vipera aspis francisciredi.

L’area ancora si caratterizza per la presenza di Triturus a. alpestris, Rana temporaria, e per la presenza di una popolazione di Archaeolacerta horvathi apparentemente isolata e piuttosto meridionale nell’ambito italiano. In tutta l’area sono ben diffusi Bufo bufo, Salamandra s. salamandra e Triturus a. alpestris, mentre Triturus carnifex è più localizzato.

Localizzato pare essere pure Bufo v. viridis, la cui presenza è per ora nota di un’unica località sita sul M.te Buscada. Le erpetocenosi di bassa e media quota sono costituite da un gran numero di specie comuni in tutta l’Italia nord-orientale.Tra di esse occorre ricordare Podarcis muralis, Zootoca vivipara, Lacerta viridis, Coluber viridiflavus, Coronella a. austriaca, Natrix natrix ed Elaphe l. longissima, che risultano diffuse con una certa omogeneità in tutti gli habitat di media quota.

Lungo i corsi d’acqua più pescosi è pure presente Natrix t. tessellata.

Mammiferi

La presenza degli ungulati, della Martora e del Tasso si può riferire a tutto l’ambito considerato, mentre l’Orso è stato più raramente segnalato sia in base a recenti avvistamenti (1997), sia in base a diversi indici di presenza. L’area, peraltro, ha una notevole vocazionalità per la specie.

Anche la Puzzola è ancora presente nei fondivalle, ma non sembra essere per nulla comune.

Tra i piccoli mammiferi dev’essere citato Chionomys nivalis, che risulta ben diffuso in tutti i macereti della zona.

La presenza del raro Mioxide Eliomys q. quercinus per ora risulta accertata di un’unica località, mentre Muscardinus avellanarius e Myoxus glis sono diffusi per ogni dove.

Particolarmente abbondante la fauna a Chirotteri, per ora indagata in modo piuttosto discontinuo in base alla presenza di resti ossei di grotta.

Uccelli

La notevole estensione del Parco e la sua scarsa antropizzazione favoriscono la presenza di tutti i tetraonidi presenti sull’arco alpino ed in particolare di gallo cedrone, forcello, francolino di monte, pernice bianca.

Nelle zone più meridionali del parco sono presenti rapaci diurni e notturni, come ad esempio il gufo reale, il biancone, il falcone pellegrino e il nibbio bruno. Notevole è la densità di popolazione dell’aquila reale stimabile in 8 coppie nidificanti all’interno del parco o ai suoi margini.

Trattandosi di un super-predatore piuttosto eclettico nella dieta alimentare, tale presenza testimonia una buona complessità della catena trofica comprensiva di mammiferi ungulati, roditori,e specie ornitiche anche di rilevanza internazionale.

Non mancano osservazioni di grifone, mentre va sottolineata la buona consistenza di specie legate ad habitat forestali poco disturbati, come il falco pecchiaiolo, il picchio nero, la civetta capogrosso e la civetta nana.

Sono anche presenti, seppure in misura ridotta rispetto all’area orientale della regione, anche specie di enorme importanza quali il re di quaglie e la coturnice.

PARCO NATURALE DOLOMITI FRIULANE Forni di Sopra (UD) Via Nazionale, 84 – tel. 0433.88056 – fax 0433.88580   e.mail: info@parcodolomitifriulane.it Official website: www.parcodolomitifriulane.it…

Continua »

Comments are closed.