Iperico

HYPERICUM PERFORATUM

FAMIGLIA CLUSIACEAE

Nomi comuni: Iperico Jerbe di S. Zuan, Arba di S. Zuan

DESCRIZIONE

Pianta: erbacea perenne alta da 0,1 a 1 m.

Foglie: di 8-30 mm di lunghezza, opposte, glabre, strettamente ovate o lanceolato-lineari. Se viste in controluce si nota la presenza di ghiandole oleose traslucide, scure sul bordo, disseminate sul lembo fogliare (sono queste che danno il nome perforatum alla pianta).

Fiori: a petali ellittici, gialli, di 10-18 mm di lunghezza, con numerosi stami e ghiandole scure sul bordo, riuniti in infiorescenze corimbose in estate.

Schiacciando i petali si nota l’emissione di un latice sanguigno.

Luogo di crescita: è comune nei campi incolti, lungo i sentieri e i fossi, in terreni assolati e sulle rive del Tagliamento.

Parti utilizzate: i fiori e i semi in genere freschi.

Quando si raccoglie: in giugno, quando i fiori sono già sbocciati, ma prima che

inizino ad appassire.

Come si conserva: gli estratti di Iberico sono fotosensibili, è quindi meglio riparare i preparati dalla luce solare diretta.

Iperico – Apri il PDF

Comments are closed.